QUINTOEQUILIBRIO

teatro   circo   danza 

Notizie e prossimi appuntamenti

Su  succedeoggi.it : [...] Prendiamo i due italiani Quinzio Quiescenti e Daniele Nash che hanno presentato Esco, così mi perdo: sono due clown, figli legittimi del Beckett di Atto senza parole, che della lezione del loro padre nobile – Beckett, appunto – colgono soprattutto la dimensione farsesca. Le loro clownerie (due uomini che scoprono con sorpresa un nuovo mondo all’interno del quale fissare nuove, improbabili regole) scavano fino in fondo l’impossibilità della tragedia novecentesca trovando nella farsa – nel nuovo circo, appunto – la chiave di volta per una catarsi comica. Certo, la loro strada è appena cominciata, è ancora stentata, sì, ma già ben segnata.